Il progetto European Pact for Integration mira ad uscire da una logica di emergenza per migliorare la qualità delle strategie locali esistenti a favore dell’inclusione dei migranti. Lo fa attraverso la sperimentazione di una serie completa di azioni che portano alla definizione e all’attuazione di Strategie per l’Integrazione dei cittadini di paesi terzi, in 7 Città europee: Cartagena, Cluj, Dietzenbach, Linkoping, Lublino, Ravenna, Riga.

Per stimolare il dialogo civile e avviare partnerships concrete nelle città target, EPI riunirà una serie di rappresentanti delle autorità locali e delle istituzioni assistenziali, CSO con esperienza e ONG per la costruzione di una rete transnazionale di partner e di stakeholders seriamente interessati e impegnati a promuovere l’integrazione dei cittadini di paesi terzi, attraverso:

  1. 1. Valutazione delle performance delle città in relazione all’integrazione dei migranti attraverso la realizzazione di una Revisione Interculturale in ognuna delle città. I risultati della revisione sosterranno le città nella definizione dei settori politici in cui l’integrazione dei migranti è mancante e porranno le basi per lo sviluppo di soluzioni su misura.
  2. 2. Coinvolgimento degli stakeholders della città in un processo di progettazione di politiche partecipative volto a identificare e co-progettare soluzioni;
  3. 3. Definizione e implementazione di una “Strategia di Integrazione cittadina” in ogni città.
  4. 4. Diffusione a livello europeo dei metodi e dei risultati del progetto attraverso l’utilizzo di Internet (ad es. sito web, social media, video) e di strumenti offline (ad es. rapporti, conferenze nazionali, Conferenza Europea finale). Saranno intraprese azioni specifiche per identificare le città al di fuori del consorzio interessate a replicare i metodi e gli strumenti del progetto nei loro territori.
    L’EPI è iniziato il 1° gennaio 2020 e terminerà il 30 giugno 2022. Il progetto ha ricevuto finanziamenti dal programma AMIF dell’Unione Europea nell’ambito dell’accordo di sovvenzione 863614.

EPI started on 1 January 2020 and will end on 30 June 2022.
The project has received funding from the European Union’s AMIF program under the grant agreement 863614.

DOWNLOAD

NEWS

Keep up to date with our latest news…